Macchia d'Isernia

Frattura, mio passo indietro per unità

"Adesso l'obiettivo è un centrosinistra unito che proponga un programma di legislatura ai cittadini molisani per superare il risultato disastroso del 4 marzo". Lo ha detto il presidente della Regione Molise Paolo di Laura Frattura (Pd), a margine di una conferenza stampa all'indomani della decisione di non partecipare alle elezioni regionali come candidato presidente. "La figura del candidato Governatore - ha aggiunto - va condivisa". Sull'ipotesi Antonio Di Pietro, Frattura non si è sbilanciato. "Aspettiamo la decisione della coalizione Molise 2.0, poi vedremo". "L'obiettivo con cui ci sediamo al tavolo della discussione è l'aggregazione, non certo la proposizione o il personalismo". Frattura ha ribadito di non voler essere elemento ostativo "perché si chiuda un'alleanza condivisa". Altrimenti, "ma sarebbe un atteggiamento assolutamente miope rispetto alle valutazioni che scaturiscono dal voto del 4 marzo, è chiaro che ognuno andrebbe con la propria squadra". "Ritengo non sia questo lo spirito con il quale affrontare la proposta per riportare al voto a favore del centrosinistra i cittadini molisani". Il Governatore, infine, ha escluso, "se non c'è unità verso il sottoscritto", una sua candidatura al proporzionale. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie