Macchia d'Isernia

Carmine Gazzanni tra vincitori 'Rampino'

Carmine Gazzanni, giornalista originario di Isernia, è fra i vincitori del 'Premio Rampino' per la sua inchiesta sull'Ilva di Taranto pubblicata su 'Left'. A consegnare il premio, il direttore de 'L'Espresso', Marco Damilano, nel corso di una cerimonia che si è svolta a Trepuzzi (Lecce). A ottobre l'esordio in libreria con un'inchiesta che verrà pubblicata da Fandango Libri. "Quella di Taranto - commenta Gazzanni - è una storia drammatica che dimostra cosa voglia dire vivere senza il supporto delle Istituzioni, intrappolati in un ingiusto ricatto: quello fra il diritto alla salute e al lavoro". Nel suo lavoro, Gazzanni ha raccontato Taranto durante i wind day, ovvero nei giorni in cui il vento sparge le polveri del parco minerale per tutta la città. "Ho cercato di raccontare la rabbia, lo spaesamento, la miseria di chi si sente abbandonato dallo Stato, e di chi spera adesso di trovare una voce".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie